Lavori in casa, mobili e giardini: ecco tutti i bonus fiscali di quest’anno

Recupero edilizio, riqualificazione energetica, acquisto di arredi, sistemazione del verde di giardini e balconi.

Chi ha rinviato al 2019 le spese per i lavori in casa, o deve ancora concludere (e pagare) interventi già avviati nel 2018, può star tranquillo: la legge di Bilancio ha prorogato di un anno l’accesso ai bonus in scadenza lo scorso 31 dicembre. Una conferma “secca” delle regole e delle percentuali di detrazione, così come erano state ridisegnate dalla manovra del 2018.
>> PER SAPERNE DI PIU’ 

INOLTRE:

>> PER SAPERNE DI PIÙ/Slalom tra pagamenti e invio all’Enea

>> PER SAPERNE DI PIÙ / Lavori «green» in casa: come fare l’invio all’Enea per il bonus al 50%

>> PER SAPERNE DI PIÙ / Salvi i vecchi lavori in casa realizzati senza permesso